Recensione: Il segreto della bambina sulla scogliera – Lucinda Riley

Mar 24, 2021

Mentre la tempesta infuria sulle coste di Dunworley Bay, una minuscola figura è immobile sull’orlo di una scogliera a picco sul mare: è una bambina a piedi scalzi, con folti riccioli rossi e una lunga veste bianca. Ipnotizzata di fronte a quella strana apparizione, Grania Ryan, una scultrice di successo appena tornata da New York per riprendersi da un brutto trauma, scoprirà ben presto di non aver sognato. Sua madre Kathleen non ha alcun dubbio: la piccola è Aurora Lisle, che ha perso la mamma in circostanze drammatiche proprio in quel luogo. Grania è irresistibilmente attratta dall’incredibile vitalità di Aurora e non può fare a meno di affezionarsi a lei e a suo padre. Ma per quale motivo sua madre, di solito così generosa e altruista, non riesce a nascondere la propria ostilità nei confronti dei Lisle? La risposta potrebbe celarsi in un plico di lettere gelosamente custodite da Kathleen: un tragico segreto che risale all’epoca tra le due guerre ha segnato il destino delle famiglie Ryan e Lisle, stendendo ombre scure anche sul presente. Riuscirà l’amore che unisce Grania e Aurora a spezzare le catene del passato?Una storia magica, intensa, commovente. Un altro romanzo imperdibile.

Ho ricevuto questo libro come regalo di Natale da un’amica che, come me, adora l’Irlanda e sa quanto mi piace leggere. Non conoscevo l’autrice, ma già dalla copertina ero sicura che la storia mi sarebbe piaciuta. Il libro è la storia di Grania, una donna irlandese che, dopo aver perso il suo bambino, torna a casa in Irlanda dai suoi genitori per riprendersi dallo shock – e qui incontra Aurora, la bambina dell’enorme casa accanto che ha perso la madre qualche anno prima. Tra le due sboccia subito un’amicizia profonda e, quando le loro vite si intrecciano, la madre di Grania si trova costretta a raccontarle la storia della loro famiglia che, per generazioni, è stata legata a quella dei vicini. E tra coincidenze e segni del destino, sia Aurora che Grania ritorneranno a sorridere e ad amare la vita, nonostante le difficoltà che incontreranno sul cammino.

Stupendo. Non ho altre parole per questo libro che mi ha colta totalmente di sorpresa e mi ha catturato il cuore. Io, fan di Rosamunde Pilcher e Maeve Binchy, ho ritrovato in questo libro quelle emozioni vere, quelle che ti scaldano il cuore per la loro semplicità e genuinità. Questa storia è stata davvero in grado di farmi vivere ogni momento attraverso gli occhi dei personaggi, di essere lì con loro su quella scogliera irlandese sferzata dal vento, di provare quello stesso dolore delle donne descritte nel libro che, attraverso gli anni e per motivi diversi, hanno dovuto affrontare la perdita di persone care e le difficoltà che la vita ha riservato loro.

Non è un libro che vi farà ridere o passare qualche ora di spensieratezza, eppure non esiterei a rileggerlo dall’inizio. È una storia toccante, profonda, scritta (e tradotta) in modo esemplare. È una storia in cui chiunque, per un motivo o per un altro, si potrà immedesimare e sarà particolarmente cara a chi ha perso qualcuno che amava – che sia un familiare, un amore o un figlio. I sentimenti sono tangibili, escono dalle pagine e si attorcigliano attorno al cuore.

È la classica storia che ti fa stare bene e, una volta arrivata alla fine, ti fa sentire come se stessi fluttuando su una soffice nuvola rosa. E io, ancora per un po’, voglio restare su quella nuvola e sorvolare la scogliera di Dunworley Bay, per conservare quel calore che mi ha avvolta come un affettuoso abbraccio. E poi, sicuramente, andrò a scovare altri libri di questa autrice.

Riassumendo in una frase: un libro dolce, sincero, romantico e strappalacrime che riscalda il cuore.

 

Se anche tu hai letto Il segreto della bambina sulla scogliera, lascia un commento e fammi sapere se ti è piaciuto. 

Amazon | Kobo |

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recensione: Il segreto della bambina sulla scogliera – Lucinda Riley

Mentre la tempesta infuria sulle coste di Dunworley Bay, una minuscola figura è immobile sull’orlo di una scogliera a picco sul mare: è una bambina a piedi scalzi, con folti riccioli rossi e una lunga veste bianca. Ipnotizzata di fronte a quella strana apparizione,...

Recensione: Matrimonio di convenienza – Felicia Kingsley

Jemma fa la truccatrice teatrale, vive in un seminterrato a Londra e colleziona insuccessi in amore. Un giorno però riceve una telefonata dal suo avvocato che potrebbe cambiarle la vita: la nonna Catriona, la stessa che ha diseredato sua madre per aver sposato un uomo...

Recensione: Il visconte irresistibile – Erica Ridley

Una tentazione irresistibile… Alcuni considerano lady Amelia Pembroke una vera e propria dittatrice, ma la verità è che la maggior parte delle persone non saprebbe che pesci pigliare senza il suo aiuto. Addirittura, gira voce che quel libertino del visconte Sheffield...

Recensione: Non proprio un appuntamento – Catherine Bybee

Jessica “Jessie” Mann, cameriera e madre single, è la praticità fatta persona. Anche se avesse tempo per uscire con gli uomini (e non ne ha) farebbe di tutto per garantire al figlio un’infanzia più tranquilla della propria. Per questo le serve un marito con i soldi!...

Recensione: Il piccolo negozio di fiori in riva al mare – Ali McNamara

I fiori sono sbocciati nella cittadina portuale di Saint Felix, in Cornovaglia. Ma l’umore di Poppy Carmichael non è per nulla sollevato dall’arrivo della primavera. Dopo avere ereditato il negozio di fiori della nonna, è stata costretta a ritornare a Saint Felix, un...

Iscriviti alla newsletter

Ti manderò una mail ogni volta che pubblicherò una nuova recensione, una nuova uscita o un'intervista agli autori. Non ti manderò mail di spam e non condividerò il tuo indirizzo con altre persone. 

Se cambi idea, puoi disiscriverti in qualsiasi momento.

Seguimi sui social

Unisciti al gruppo!

Se sei su Facebook, unisciti al gruppo per lettori e autori. Clicca qui.

Iscriviti alla newsletter

Clicca qui per iscriverti e ricevere una mail ogni volta che pubblicherò un nuovo post.

Cosa sto leggendo

Categorie